Il foglio di cifrematica Milano

  • Grigorij Zejtlin, <i>Amici</i>, 1947, particolare
  • Grigorij Zejtlin, <i>Natura morta<i/>, 1975, particolare
 

 

lo
1
2

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Club di Milano e La Tavola Italiana organizzano

 

ART CONVIVIUM SERE D’ESTATE 2016
After dinner con question time del lunedì

 

L’ARTE E LA LIBERTÀ DELLA PAROLA

 

presso la
TERRAZZA della TAVOLA ITALIANA
Corso di Porta Vittoria 18 - 20122 Milano

 

lezioni di cifrematica per il secondo rinascimento

 

 

Anteprima, all’Auditorium San Fedele, il 13 giugno 2016, ore 17,45
Parte prima dal 20 giugno al 1° agosto 2016, ore 21,30
Parte seconda dal 29 agosto al 3 ottobre 2016, ore 21,00

 



 

ca

 

 

 

 

 

a cura di Mariella Borraccino e Fabiola Giancotti

 

La libertà della parola e la sua scrittura. Un’indagine nel testo occidentale a proposito della libertà del pensiero, della scrittura, della scienza, dell’arte, dell’impresa, della comunicazione. La libertà e le battaglie degli intellettuali degli ultimi tre millenni. La libertà secondo Giotto, Leonardo, Ariosto, Galilei, Michelangelo, Raffaello, Gauguin, Freud, Picasso, Warhol e molti altri. La libertà della musica, della medicina, della pittura, dell’industria, del design, della lingua, della moda, della diplomazia. Senza pesantezza, senza sostanza, senza vittimismo, la libertà della narrazione nel convivium. La libertà della parola non deve nessun tributo alla statistica e al commento e non insegue una significazione finale. La libertà della parola e la cifrematica. La libertà della parola nell’era del secondo rinascimento.

 

 

 

Calendario in pdf

 
 

La degustazione, con prodotti tipici d’eccellenza,

a cura della Tavola Italiana, accompagna ciascun incontro. Prenotazione obbligatoria.

 

a

 

 

 

Per informazioni, prenotazioni, iscrizioni:
www.latavolaitaliana.org - www.ilfogliodicifrematica.it
ilclubdimilano@gmail.com - tel. 02 87392854 - 329 2184065

 

 

 

 

   
 

AUDITORIUM San Fedele

Via Hoepli 3b - Milano

 

Anteprima

L'AMBIENTE

 

0.1.  13 giugno 2016

 

Facies. La Tavola Italiana, L’ambiente. La fotografia, l’arte. Fotografie di Leonardo Pelucchi


Convegno con conferenza stampa.

Serata aperta alla città con ingresso libero.

 

Apertura mostra fotografica Facies di Leonardo Pelucchi

(13-18 giugno nel foyer dell’Auditorium San Fedele).


 

fa

 

 

 

Facies. Convegno su l'Ambiente, l'Alimentazione, il cibo. A cura de La Tavola Italiana. Inaugurazione delle lezioni L’arte e la libertà della parola. Una nota su Il mangiatore di fagioli di Carracci. Apertura mostra fotografica Facies di Leonardo Pelucchi (13-18 giugno nel foyer dell'Auditorium). Intervengono: Stefano Goracci, Alessandro Trotta, Rosario Sticchi, Paola Cesari, Franco Cirone, Fabiola Giancotti, Leonardo Pelucchi, Paolo Liguori. Presenta Claudio Micalizio.

 

Inaugurazione delle lezioni L’arte e la libertà della parola

con una nota su Il mangiatore di fagioli di Annibale Carracci.

 

Il video

 

 

 

 

Segue degustazione.

 

Invito

Manifesto

 

CatalogoMostra_Anteprima

 

 

TERRAZZA DELLA TAVOLA ITALIANA

Corso di Porta Vittoria 18 - 20122 Milano

 

 

Parte prima

IL VIAGGIO

 

 

I.1.  20 giugno 2016, ore 21,30

 

Il viaggio: da dove veniamo e dove andiamo. Van Gogh e Gauguin
Il viaggio, la vita. Non c’è nessuna possibilità di programmare, di prevedere, di sapere quale sarà il viaggio. Tuttavia, gli elementi del viaggio, occorre costruirli, trovarne la scrittura, la comunicazione, la qualità. Da dove vengono e dove vanno le cose. La condizione è nell’ostacolo e l’approdo esige il fare, l’ingegno, l’industria.

 

Con Fabiola Giancotti

 

a

I.1. Vincent van Gogh,Campo di grano con corvi, 1890

 

 

ga

 

I.1. Paul Gauguin, Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?,1897

 

 

PRIMA PARTE.PRIMA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.2.  27 giugno 2016, ore 21,30

Il design. La casa, Giotto e la modernità
La casa, i mobili, le città, gli oggetti entrano in scena per la prima volta, nell’arte, anche con Giotto, vero designer del suo tempo. Il “paragone” inedito con i progettisti, i designer e gli ingegneri del nostro tempo.

 

Con Mariella Borraccino

 

gi

 

1.2 Giotto, Annunciazione: la Vergine che riceve il messaggio, 1306

 

 

PRIMA PARTE.SECONDA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

 

   

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.3. 4 luglio 2016, ore 21,30

L’impresa nuova. Nord e sud. I Bronzi di Riace
L’impresa si fa di arte e d’invenzione, di gioco e di cultura: questo il racconto dei Bronzi di Riace. Il leader e la sua brigata. I dispositivi della battaglia e le armi per la riuscita. La combinazione di nord e sud e l’impresa nuova.

Con Roberta Caruso e Mariella Borraccino


br

 

1.3 I Bronzi di Riace, V sec. a.C.

 

PRIMA PARTE.TERZA LEZIONE


Dibattito
Degustazione


 

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.4. 11 luglio 2016, ore 21,30

La musica. Inquietudini del Novecento. Warhol e Elvis Presley
La musica, arte della luce, anticipa con suoni, combinazioni complesse, la lingua nuova della comunicazione. Indagine sulla musica nel Novecento e analisi dell’epoca. Dall’America alla Cina, dall’India al Giappone, dall’Italia all’Africa. Quello che si scrive in musica entra con forza nella parola.

Con Sara Bergamini e Fabiola Giancotti

 

we

 

1.4 Andy Warhol, Double Elvis, 1963

 

 

PRIMA PARTE.QUARTA LEZIONE

 

 

 

   

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.5. 18 luglio 2016, ore 21,30

Milano. Le cinque giornate. Manzoni e Hayez, l’arte e gli intellettuali

Milano e il secondo rinascimento. A Milano, la novità nella scienza, nell’arte, nella cultura, nell’impresa. Come aveva notato Alessandro Manzoni nessun intellettuale vive senza la libertà della parola. Anche nella pittura. Anche a Milano

Con Donatella Lanzeni e Fabiola Giancotti

 

ma

 

1.5 Francesco Hayez, Alessandro Manzoni, 1841

 

PRIMA PARTE.QUINTA LEZIONE

 

 

   

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.6. 25 luglio 2016, ore 21,30

La natura. La tavola di Virgilio e di Cézanne
Natura viva. Fra la natura di Virgilio e la natura di Cézanne gli strati infiniti della tavola del Mediterraneo. La poesia come ingegneria della natura costruisce la tavola italiana.

Con Stefano Goracci e Fabiola Giancotti

 

ce

 

1.6 Paul Cézanne, Frutta, 1879-80 ca., San Pietroburgo, Museo Statale Ermitage

 

PRIMA PARTE.SESTA LEZIONE

 

 

 

   

Parte prima

IL VIAGGIO

 

I.7. 1° agosto 2016, ore 21,30

Freud e Michelangelo: la novità di Mosè, l’arte, la psicanalisi, la cifrematica


Freud e Michelangelo narrano la favola dell’alba della civiltà, senza più il conformismo della tribù o della casta, senza l’ideologia del guru. Nell’era della comunicazione globale, qual è il contributo della psicanalisi e la novità della cifrematica per la società nuova.


Con Mariella Borraccino

 

mo

 

1.7 Michelangelo, Mosè, 1513-1542

 

PRIMA PARTE. SETTIMA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.1. 29 agosto 2016, ore 21,00

Il nutrimento intellettuale. Arte e cultura del vivere. Lettura di Leonardo e di Machiavelli
Quali sono i dispositivi della giornata, i dispositivi del fare per instaurare il nostro racconto, la nostra riuscita. Due gli interlocutori d’eccezione: per la Cena Leonardo, per il dopocena Machiavelli. Ecco le loro indicazioni per la direzione da seguire.

Con Mariella Borraccino

 

lo

 

1I.2 Leonardo da Vinci, Cenacolo, 1494-1498

 

SECONDA PARTE. SECONDA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.2. 05 settembre 2016, ore 21,00

L’alingua. La lingua degli angeli. Raffaello
Indispensabili alla comunicazione, gli angeli. Dall’antica oralità fino a internet. Sfuggono al conformismo del dialogo e puntano al messaggio. Sono messaggeri della novità in materia d’impresa e di direzione della vita. E Raffaello ha dipinto il loro cielo e il loro paradiso. Presentazione del volume La lingua degli angeli.

Con Dario Fertilio e Mariella Borraccino

 

ra

 

1I.1 Raffaello, Madonna Sistina, Angeli, particolare, 1513-1514 ca

 

SECONDA PARTE. PRIMA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.3. 12 settembre 2016, ore 21,00

Il made in Italy. La moda di Boldini
Il narcisismo, la moda e la via del malinteso. Il futile e il frivolo. La necessità del superfluo. Il bello dell’Italia è il bello pragmatico: inventato e costruito in Italia, trova il suo pubblico nell’intero pianeta. Come Giovanni Boldini. La sua riuscita è anche a Parigi e Londra, e nel pianeta, dove è sempre più made in Italy.

Con Ferdinando Cionti e Fabiola Giancotti

 

bo

 

 

1I.3 Giovanni Boldini, Mademoiselle de Nemidoff, 1908

 

SECONDA PARTE. TERZA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.4. 19 settembre 2016, ore 21,00

La guerra. Anghiari e Guernica. Leonardo e Picasso
L’arte della guerra secondo Machiavelli è l’arte della comunicazione, l’arte della politica. Nella Battaglia di Anghiari, Leonardo scommette sulla diplomazia e non sullo sterminio. Non ci sono morti nella sua battaglia. Picasso coglie le nefandezze della guerra assunta come discorso e cristallizzata sulla contabilità dei morti. Guernica: questa è la guerra contro la memoria, questa è la cancellazione della civiltà.

Con Fabiola Giancotti

 

le

 

 

pi

 

1I.4 Leonardo da Vinci, La battaglia di Anghiari, 1440, copia di Rubens; Pablo Picasso, Guernica, 1937

 

SECONDA PARTE. QUARTA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

 

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.5. 26 settembre 2016, ore 21,00

La medicina. Leonardo, Rembrandt e la lezione di anatomia
Mezzi e modi per la salute. La medicina e la cura. Il medico e il curatore e la loro impossibile rappresentazione. Chi è il medico. Chi è il curatore. La risposta la danno gli artisti, con la loro ricerca e con la loro impresa, seguaci della libertà del tempo. Vero disegnatore dell’anatomia della vita, è il tempo, come Leonardo e Rembrandt sottolineano.

Con Mariella Borraccino

 

re

 

1I.5 Rembrandt, La lezione di anatomia, 1632

 

SECONDA PARTE. QUINTA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   

Parte seconda

LA SCRITTURA

 

II.6. 03 ottobre 2016, ore 21,00

Ariosto, le donne. Il rinascimento e la scrittura. Il nudo. Il ritratto di Lucrezia Borgia
Con Ariosto, le donne irrompono sulla scena del rinascimento. Libere, senza assoggettamento all’epoca, intervengono nella città, nella società, nella poesia. Introducono la differenza della scrittura sessuale. Il nudo. I capelli biondi di Lucrezia Borgia.

Con Fabiola Giancotti

 

lu

 

1I.6 Bartolomeo Veneziano, Ritratto di Lucrezia Borgia, 1510-1520

 

SECONDA PARTE. SESTA LEZIONE


Dibattito
Degustazione

 

   
   
 Equipe organizzativa

 

Lina Calogera Alaimo
Sara Bergamini

Mariella Borraccino
Francesca Bruni

Alberto Cavicchiolo

Enzo Celant
Anna Maria Fontanabella

Daniela Gastaldello

Fabiola Giancotti

Stefano Goracci

Donatella Lanzeni
Diego Nicolosi

Enrico Ratti

 

   
   
Sarà rilasciato un attestato di frequenza
   
Iscrizione Per partecipare occorre un’iscrizione
(90 euro per la serie, o 8 euro a incontro).
   

Prenotazione obbligatoria


   
Gli organizzatori

 

 

 

 

a

 

 
1

L’Associazione Il Club di Milano è un’associazione per la valorizzazione culturale e artistica di Milano e dell’Italia.

 

2

L’Associazione La Tavola Italiana punta sulla qualità per promuovere i cinque aspetti essenziali alla vita e al viaggio intellettuale di ciascuno. Cinque aspetti che iniziano con la lettera A: l’Agricoltura, l’Alimentazione, l’Ambiente, l’Arte, l’Artigianato. Aspetti che riguardano l’industria e la cultura, la campagna e la città, il cibo e il design. In ciascuna delle serate, una degustazione a tema rinascimentale e regionale con cibo, vini, oli, sapori e colori.

 

7

 

 

 

 

 

   
Comunicato stampa 1
   
Per informazioni:
www.ilclubdimilano.org - www.ilfogliodicifrematica.it - www.dizionariodicifrematica.it

e-mail: ilclubdimilano@gmail.com - ilfogliodicifrematica@gmail.com
tel. 02 87392854 - 329 2184065